Itinerari Turistici

I nostri itinerari dedicati a luoghi ricchi di fascino vi riveleranno la bellezza di Cremona, città di arte, storia, musica e di bontà.

Ti racconto Cremona   
Tutti i giorni della festa 10.30 - 14.30 piazza Marconi
Percorso pensato per chi arriva a Cremona per la prima volta: si racconterà la storia della città attraverso gli eventi più significativi che saranno narrati guardando alcuni tra i monumenti più rappresentativi. Guardando con gli occhi e “ascoltando” le proprie gambe capiremo assieme perché esiste Cremona e come è cambiato il suo aspetto nel corso dei secoli, diventando per due ore tutti cremonesi. 
Si camminerà lungo il cardo e il decumano della città romana, parleremo della distruzione della città del 69 d.c. fino ad arrivare al Medioevo ed immergerci nella descrizione della piazza del Comune (Torrazzo, Battistero, palazzo del Comune, Loggia dei Militi) e del grandioso cantiere della Cattedrale al cui interno sarà possibile approfondire anche la scoperta dell’arte rinascimentale cremonese nella navata centrale.
“Ti racconto Cremona” è un percorso composto da storie di uomini, guerre, arte, architettura, musica, colori, simboli…vi aspettiamo per capire insieme una intera città!
Quota di partecipazione 10,00€ , durata due ore circa.
Prenotazione con almeno 12 ore di anticipo sul sito www.procremona.it  con una mail a visit@procremona.it o al +39 3388071208 (anche sms o whatsapp).​​

Sui passi dei duchi. Alla scoperta della Cremona quattrocentesca di Bianca Maria Visconti e Francesco Sforza

Venerdì e sabato ore 10.00 e 15.30 - Domenica ore 15.30, Appuntamento davanti alla chiesa di S. Agostino
Nella chiesa di S. Agostino si trova ancora traccia dell’antica committenza dei duchi di cui rimangono i due ritratti ad affresco dipinti dal pittore della corte Bonifacio Bembo. Sempre legati alla corte ducale, si ammirano inoltre l’elegante cappella della famiglia Cavalcabò con affreschi di Bonifacio Bembo e la splendida pala d’altare realizzata nel 1494 per i Roncadelli da Pietro Perugino nel suo momento di massima armonia.
Sui passi dei duchi, la nostra visita si sposta nella vicina chiesa di S. Omobono per trovarvi un affresco votivo di raffinato gusto cortese attribuito a Bonifacio Bembo.

Info e prenotazioni: ArteTurismo cell. 327 7358657 - info@cremonatour.net​​

La favola cortese di Bianca Maria Visconti e Francesco Sforza, signori di Cremona

Venerdì e sabato ore 10.00 e 15.30 - Domenica ore 15.30, Appuntamento davanti alla chiesa di S. Sigismondo

Un matrimonio principesco, quello che si svolse il 25 ottobre 1441 fra Bianca Maria Visconti, figlia del duca di Milano, e il condottiero Francesco Sforza nell’antica chiesa che sorgeva al posto dell’attuale S. Sigismondo. Vent’anni dopo la duchessa Bianca Maria volle la costruzione della nuova chiesa di S. Sigismondo che venne terminata e completamente affrescata nel corso del ‘500 dai protagonisti della scena artistica cremonese trasformandosi così nel raffinato e affascinante gioiello del Manierismo che oggi si può ammirare nel suo splendore.
Info e prenotazioni: ArteTurismo Cell. 327 7358657 - info@cremonatour.net​​

Academia Cremonensis – Visita Guidata e comparazione musicale violino-viola

Sabato e Domenica , Ore 10.30, ore 14.30, via G.M. Platina 66
L’Academia Cremonensis è una scuola privata di Liuteria e Archetteria situata nel cuore della città di Cremona, ispirata al metodo classico della liuteria cremonese di Amati, Stradivari, Guarneri del Gesù.
Nella sua sede, l’ottocentesco Palazzo Mina Bolzesi, si può assistere ad una spiegazione didattica delle tecniche di costruzione del violino e dell’archetto, con le indicazioni dei legni utilizzati. Il fine è quello di mostrare l'arte artigianale di Stradivari per la quale Cremona è conosciuta in tutto il mondo. Alla spiegazione segue la visita alle prestigiose aule della scuola dove studenti provenienti da tutto il mondo imparano la liuteria e l’archetteria seguiti dai loro Maestri. Si assisterà infine alla comparazione musicale tra viola e violino a cura di un Maestro della scuola.
La visita, comprensiva di spiegazione e comparazione, ha una durata di 1 ora e 1/4. Per un massimo di 20 persone.
Ingresso solo su prenotazione. Prenota il tuo biglietto sul sito www.procremona.it , al numero +39 3462131076 (anche whatsapp) o visit@procremona.it 
Per maggiori informazioni potete visitare il sito www.academiacremonensis.it e a pagamento: € 7. ​​

Dolce Liberty

Sabato e domenica, Ore 14.30, partenza P.zza San Michele

L'arte e l'architettura Liberty hanno addolcito l'aspetto della città nei primi anni del Novecento. Anche molti esercizi commerciali legati alla produzione e alla vendita di dolci, tra i quali il torrone, hanno affidato a disegnatori, intagliatori, stuccatori, decoratori dell'ARTE NUOVA la cura dei loro negozi. Il percorso prevede la scoperta di questa parte della storia della città, tra palazzi e locali pieni di fascino tra fiori, frutta, volti...Quota di partecipazione 10,00€ , durata due ore circa.

Prenotazione con almeno 12 ore di anticipo sul sito www.procremona.it con una mail a visit@procremona.it o al +39 3388071208 (anche sms o whatsapp)

Bianca Maria Visconti Signora e Duchessa di Milano

Venerdì, sabato e domenica, su prenotazione
La figura di Bianca Maria Visconti (1425-1468) è al centro di questo itinerario che tocca alcuni dei luoghi più importanti legati alla sua vita. Nata in territorio pavese, manterrà per tutta la sua vita uno stretto legame con Cremona, sua città dotale. Ed è proprio da questa città che parte il nostro viaggio, che toccherà anche Castelleone col Santuario di Santa Maria in Bressanoro, finanziato dalla duchessa per assolvere ad un voto espresso quando una figlia si trovò in pericolo di vita. Il santuario si contraddistingue per la singolarità della pianta centrale, la prima ad essere realizzata in Lombardia prima dell’arrivo di Bramante e per gli splendidi apparati decorativi in terracotta realizzati da Rinaldo de Stauris. A conclusione non può mancare Milano, la capitale del Ducato, nonché centro degli interessi economici e mecenatistici dei Duchi che si sono sempre contraddistinti nel promuovere la costruzione di edifici religiosi e civili, come la Chiesa di Santa Maria Incoronata e l’Ospedale Maggiore, l’odierna Università Statale, oltre al Castello Sforzesco, attuale sede di importanti musei e biblioteche, ma fatto erigere da Francesco Sforza sui resti della precedente Rocca Viscontea. La visita comprende anche la zona del Duomo, dove il 25 marzo 1450 si tenne la cerimonia ufficiale di ingresso in città dei Duchi.

Durata: l’itinerario si può svolgere in una giornata intera oppure in due giornate a seconda delle località che si scelgono.
Destinatari: gruppi di adulti o scolaresche
Luoghi da visitare:
Cremona: S. Sigismodo, piazza del Comune, S. Agostino
Castelleone: S. Maria in Bressanoro
Milano: Castello Sforzesco, S. Maria Incoronata, ex Ospedale Maggiore, Duomo (esterno, ingresso facoltativo).
Visita guidata a pagamento. È richiesta la prenotazione. Informazioni e prenotazioni: Associazione Guide Turistiche “Il Ghirlo”: cell. 333 7376750 o info@ilghirlo.it - www.ilghirlo.it

A Cremona fra arte e musica

Venerdì, sabato e domenica, su prenotazione

L’itinerario si snoda tra le vie del centro storico alla ricerca degli antichi palazzi rinascimentali, come Palazzo Fodri che ancora conserva gli splendidi fregi rinascimentali in terracotta, senza trascurare la Piazza del Comune con i monumenti che vi si affacciano: Duomo (esterno e interno), Battistero (esterno), Loggia dei Militi (esterno), Palazzo Comunale (esterno e eventualmente visita alle sale di rappresentanza interne), Torrazzo (esterno). Non può mancare uno sguardo alle botteghe dei liutai che continuano l’antica tradizione cremonese di costruzione degli strumenti ad arco, ai Giardini di Piazza Roma con la tomba di Antonio Stradivari e la zona dell’Isola, l’antico quartiere dei liutai.
Durata: 2 ore e mezza
Destinatari: gruppi di adulti o scolaresche
Tariffa per la visita guidata: € 110 per gruppi fino a 25 persone e scolaresche (n.b. la consistenza dei gruppi e l’uso dei DPI deve rispondere alle indicazioni regionali di contenimento del Covid-19)
Il percorso non prevede ingressi a pagamento, è richiesta la prenotazione
Informazioni e prenotazioni: Associazione Guide Turistiche “Il Ghirlo”, 333 7376750 o info@ilghirlo.it - www.ilghirlo.it

 

Dalla Piazza maggiore a Sant’Agata … le due anime della città di Cremona

Venerdì, sabato e domenica, su prenotazione
Dalla Città Vecchia alla “Cittanova”: un percorso per conoscere le due principali fazioni politiche della città in epoca medievale, i Notabili e i Popolari. Si analizzeranno non solo le lotte intercorse tra questi due gruppi, ma anche le sedi del potere e della vita della Cremona medievale.

Itinerario: Piazza del Comune, Palazzo Comunale (esterno e interno), Loggia dei Militi (esterno), Battistero (esterno), Piazza Stradivari (Palazzo del Capitano, esterno), Torre dei Torresini (esterno), Palazzo Cittanova (esterno), Chiesa di Sant’Agata (esterno).
Durata: 2 ore
Destinatari: gruppi di adulti o scolaresche
Tariffa per la visita guidata: € 110 per gruppi fino a 25 persone e scolaresche (n.b. la consistenza dei gruppi e l’uso dei DPI deve rispondere alle indicazioni regionali di contenimento del Covid-19)
Il percorso non prevede ingressi a pagamento, è richiesta la prenotazione
Informazioni e prenotazioni: Associazione Guide Turistiche “Il Ghirlo” 3337376750 o info@ilghirlo.it - www.ilghirlo.it

Cremona, non solo museo del Violino

Venerdì, sabato e domenica, su prenotazione

Il tour classico prevede la visita dei monumenti simbolo del centro storico, alla scoperta delle origini della città. Si parte con i resti della strada basolata romana di via Solferino, per proseguire con il complesso monumentale di piazza del Comune (esterni di Cattedrale, Battistero, Torrazzo, Palazzo Comunale e Loggia dei Militi), la Cattedrale con il magnifico ciclo di affreschi del primo ’500, il Battistero con la collezione di Pietre Romaniche e il Palazzo Comunale, dal 1206 sede dell'amministrazione cittadina. Completa l'itinerario il Museo Verticale del Torrazzo: allestito lungo il percorso di salita della torre, illustra i segreti del grande orologio astronomico e della misurazione del tempo nel passato. Per concludere, è possibile proseguire con la visita del Museo Civico "Ala Ponzone", con la collezione di dipinti e sculture della scuola cremonese tra cui spiccano il San Francesco in meditazione di Caravaggio e L'ortolano di Giuseppe Arcimboldi, e della chiesa di San Sigismondo, uno dei complessi architettonici e artistici più importanti del Rinascimento cremonese dove nel 1441 si sposarono Bianca Maria Visconti e Francesco Sforza. In occasione del loro matrimonio, secondo la tradizione, fu servito del torrone!
Tariffe
- hd 2h30 minuti max:
adulti da 1 a 25 pax €110 / da 26 a 50 pax €130 - scuole da 1 a 25 pax €110 + noleggio facoltativo radioguide (sistema disponibile sia tramite dispositivi auricolari, sia tramite app da scaricare sul telefono)

- fd 5h30 minuti max: adulti da 1 a 50 pax €210 - scuole da 1 a 25 pax €180 + noleggio facoltativo radioguide €3/pax
Per prenotazioni ed informazioni: associazione culturale ACuTo - Cremonaguide 340 2307925 - 335292560  - guide@cremonaguide.net  -  www.cremonaguide.net 

EMERGENZA COVID-19  I nostri itinerari sono svolti nel rispetto delle normative regionali vigenti le quali, nelle loro linee generali, prevedono l'uso obbligatorio della mascherina per guida e partecipanti, la frequente igienizzazione delle mani e la formazione di gruppi con un numero limitato di partecipanti, al fine di rispettare il distanziamento e il divieto di assembramento. Il numero massimo di partecipanti consentito per ogni gruppo in occasione della Festa del torrone sarà reso noto a settembre 2020

Cremona Città della Musica

Venerdì, sabato e domenica, su prenotazione

La liuteria è certamente l'aspetto più noto di Cremona, in Italia e all'estero. Per seguire l'evoluzione della scuola classica cremonese occorre visitare il Museo del Violino, con la collezione di strumenti storici, gli attrezzi della bottega del celebre liutaio Antonio Stradivari e l'esposizione di strumenti contemporanei vincitori del Concorso Triennale Internazionale di Liuteria. Presso la bottega di un maestro liutaio è possibile vedere con i propri occhi come si costruiscono, ancora oggi, il violino, la viola, il violoncello e il contrabbasso secondo la tradizione perfezionata nei secoli dai liutai cremonesi. E' possibile, inoltre, sentire la voce di uno degli strumenti della collezione del Museo del Violino: è l'esperienza straordinaria dell'audizione, a cui si assiste, su prenotazione, presso l'Auditorium "Giovanni Arvedi".
Tariffe:
- hd 2h30 minuti max:

adulti da 1 a 25 pax €110 / da 26 a 50 pax €130 - scuole da 1 a 25 pax €110 + noleggio facoltativo radioguide (sistema disponibile sia tramite dispositivi auricolari, sia tramite app da scaricare sul telefono)

- fd 5h30 minuti max:
adulti da 1 a 50 pax €210 - scuole da 1 a 25 pax €180 + noleggio facoltativo radioguide €3/pax
Per prenotazioni ed informazioni: associazione culturale ACuTo-Cremonaguide 340 2307925 - 335292560 guide@cremonaguide.net  -  www.cremonaguide.net 

EMERGENZA COVID-19  I nostri itinerari sono svolti nel rispetto delle normative regionali vigenti le quali, nelle loro linee generali, prevedono l'uso obbligatorio della mascherina per guida e partecipanti, la frequente igienizzazione delle mani e la formazione di gruppi con un numero limitato di partecipanti, al fine di rispettare il distanziamento e il divieto di assembramento. Il numero massimo di partecipanti consentito per ogni gruppo in occasione della Festa del torrone sarà reso noto a settembre 2020

Cremona Rinascimentale

Venerdì, sabato e domenica, su prenotazione

Il percorso rinascimentale si svolge a piedi - o in bicicletta - nel centro storico di Cremona, per concludersi appena fuori città. Si comincia con la Cattedrale, dove è narrata la vita della Vergine e di Cristo nel ciclo di affreschi che stilisticamente rappresentano il passaggio dalla cultura rinascimentale classica, ispirata a Perugino e Raffaello, al manierismo di impronta michelangiolesca. La visita prosegue poi nei complessi monastici di Sant'Abbondio e di San Pietro al Po, che confermano il prestigio conosciuto dalla città nella seconda metà del XVI secolo, mentre alla prima metà dello stesso secolo risalgono gli affreschi delle vicine chiese di Sant'Agata e di Santa Margherita, testimonianze del precoce talento di Giulio Campi. Nei pressi si trovano anche i due edifici civili che simbolicamente aprono e chiudono il periodo rinascimentale a Cremona: Palazzo Raimondi, attualmente sede del Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali dell'Università di Pavia, e Palazzo Affaitati, oggi sede del Museo Civico "Ala Ponzone". L'itinerario si completa presso la chiesa di San Sigismondo: eretta da Bianca Maria Visconti in ricordo del suo matrimonio con Francesco Sforza avvenuto nel 1441 (durante il quale, secondo la tradizione, fu servito del torrone), è interamente affrescata dai maestri del manierismo locale.
Tariffe:
- hd 2h30 minuti max:

adulti da 1 a 25 pax €110 / da 26 a 50 pax €130 - scuole da 1 a 25 pax €110 + noleggio facoltativo radioguide (sistema disponibile sia tramite dispositivi auricolari, sia tramite app da scaricare sul telefono)
- fd 5h30 minuti max:
adulti da 1 a 50 pax €210 - scuole da 1 a 25 pax €180 + noleggio facoltativo radioguide €3/pax
Per prenotazioni ed informazioni: associazione culturale ACuTo-Cremonaguide 340 2307925 - 335292560  guide@cremonaguide.net  -  www.cremonaguide.net 

EMERGENZA COVID-19  I nostri itinerari sono svolti nel rispetto delle normative regionali vigenti le quali, nelle loro linee generali, prevedono l'uso obbligatorio della mascherina per guida e partecipanti, la frequente igienizzazione delle mani e la formazione di gruppi con un numero limitato di partecipanti, al fine di rispettare il distanziamento e il divieto di assembramento. Il numero massimo di partecipanti consentito per ogni gruppo in occasione della Festa del torrone sarà reso noto a settembre 2020

Cremona Romana

Venerdì, sabato e domenica, su prenotazione

Cremona vanta gloriose radici romane. Fondata nel 218 a.C. come avamposto sul fiume Po, cresce in importanza fino a diventare, in epoca imperiale, una città ricca e florida. L'itinerario alla scoperta della Cremona romana si snoda fra le vie del centro storico, con i resti ancora oggi visibili della strada basolata di via Solferino e del giardino della Domus del Ninfeo di piazza Marconi, per concludersi presso l'ex convento di San Lorenzo, sede del Museo Archeologico.
Tariffe:

- hd 2h00: adulti da 1 a 25 pax €110 / da 26 a 50 pax €130 - scuole da 1 a 25 pax €110 + noleggio facoltativo radioguide (sistema disponibile sia tramite dispositivi auricolari, sia tramite app da scaricare sul telefono) - fd 5h30 minuti max: adulti da 1 a 50 pax €210 - scuole da 1 a 25 pax €180 + noleggio facoltativo radioguide €3/pax

Per prenotazioni ed informazioni: associazione culturale ACuTo-Cremonaguide 340 2307925 - 335 292560  -  guide@cremonaguide.net  -  www.cremonaguide.net 

EMERGENZA COVID-19  I nostri itinerari sono svolti nel rispetto delle normative regionali vigenti le quali, nelle loro linee generali, prevedono l'uso obbligatorio della mascherina per guida e partecipanti, la frequente igienizzazione delle mani e la formazione di gruppi con un numero limitato di partecipanti, al fine di rispettare il distanziamento e il divieto di assembramento. Il numero massimo di partecipanti consentito per ogni gruppo in occasione della Festa del torrone sarà reso noto a settembre 2020

I Giganti della Musica

Sabato alle ore 10:00 e ore 15:00 - Domenica alle ore 15:00, Appuntamento davanti al Museo del Violino

Cremona è famosa in tutto il mondo per essere stata la patria di due grandi della musica: Claudio Monteverdi e Antonio Stradivari. Luogo privilegiato è ovviamente il Museo del Violino indispensabile per poter conoscere la tradizione musicale cremonese. Il museo ospita la collezione storica dei violini opera dei grandi nomi della liuteria, dal cinquecentesco Andrea Amati fino ai liutai moderni e contemporanei. Del Maestro Stradivari sono esposte diverse opere che abbracciano tutto l’arco della sua esistenza. Il museo ospita anche strumenti di epoca barocca importanti per poter apprezzare la musica dell’epoca di Monteverdi. La visita si completa con la teatrale chiesa barocca di San Marcellino sede dei concerti del festival monteverdiano.

Tariffa del servizio guida da decidersi in base al numero dei partecipanti a partire da un minimo di 10 PAX.

Biglietto d’ingresso del Museo del Violino da pagare a parte.

Info e prenotazioni: ArteTurismo Cell. 327 7358657 - info@cremonatour.net

©Formaggi e Sorrisi. Organizzazione SGP | P.Iva : 01906730369 .